IT/Prabhupada 0038 - La conoscenza è Derivata dai Veda

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

La conoscenza è Derivata dai Veda
- Prabhupāda 0038


Lecture on BG 7.1 -- Hong Kong, January 25, 1975

Ora, Kṛṣṇa c'è. Abbiamo l'immagine di Kṛṣṇa, la foto di Kṛṣṇa, del tempio di Kṛṣṇa, così tanti Kṛṣṇa. Essi non sono fittizi, non sono fantasia, come invece pensa il filosofo māyāvādī, che Lo si possa immaginare nella mente. No. Dio non può essere immaginato. Questa è un'altra sciocchezza. Come ci si può immaginare Dio? Quindi Dio diventa materia d'oggetto per la vostra immaginazione ed é senza sostanza? Quello non è Dio. Ciò che è immaginato, quello non è Dio. Dio è presente davanti a voi, Kṛṣṇa. Lui viene qui su questo pianeta. tadātmānaṁ sṛjāmy aham, sambhavāmi yuge yuge quindi potete ottenere informazioni su Dio da coloro che hanno visto Dio.

tad viddhi praṇipātena
paripraśnena sevayā
upadekṣyanti te jñānaṁ
jñāninas tattva-darśinaḥ
(BG 4.34)

tattva-darśinaḥ. A meno che non abbiate visto, come potete dare informazioni riguardo la verità ad altri? Quindi Dio è stato visto. Visto non solo dalla Storia. Dalla Storia, quando Kṛṣṇa era presente su questo pianeta: la storia della battaglia di Kurukṣetra dove questa Bhagavad-gītā fu enunciata, questo è un fatto storico. Così possiamo vedere Bhagavān Śrī Kṛṣṇa attraverso la Storia, e anche attraverso gli śāstra. śāstra-cakṣusā. Proprio come in questo momento, Kṛṣṇa non è fisicamente presente, ma ci rendiamo conto attraverso gli śāstra chi è Kṛṣṇa. Quindi śāstra-cakṣusā. śāstra. Sia che tu percepisca direttamente o attraverso gli śāstra. Attraverso gli śāstra la percezione è migliore che la percezione diretta. Per questo la nostra conoscenza, e di coloro che seguono i principi Vedici, deriva dai Veda. Non producono la conoscenza. Se una cosa viene compresa con l'evidenza dei Veda allora è un dato di fatto. Quindi Kṛṣṇa viene compreso attraverso i Veda. vedaiś ca sarvair aham eva vedyaḥ (BG 15.15) Questo è affermato nella Bhagavad-gītā. Non si può immaginare Kṛṣṇa. Se qualche mascalzone dice "sto immaginando," quella è una mascalzonata, bisogna vedere Kṛṣṇa attraverso i Veda. vedaiś ca sarvair aham eva vedyaḥ (BG 15.15). Questo è lo scopo di studiare i Veda, e ciò è detto vedānta. La conoscenza di Kṛṣṇa è vedānta.