IT/Prabhupada 0321 - Connesi Con la Centrale Energetica Originale

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

Connesi Con la Centrale Energetica Originale
- Prabhupāda 0321


Lecture on SB 1.15.28 -- Los Angeles, December 6, 1973

Caitanya Mahāprabhu dice che si deve agire in accordo all'insegnamento: āpani ācari; poi, quindi, si può insegnare agli altri. Se tu stesso non pratichi, le tue parole non avranno alcun valore. (indistinto) evaṁ paramparā prāptam (BG 4.2). Se siete connessi con la centrale elettrica originale, allora c'è l'elettricità. Altrimenti è un semplice cavo. Qual è il valore? Il semplice cavo non vi aiuterà. Ci deve essere il collegamento. E se si perde il contatto, allora, non ha alcun valore. Perciò il Movimento per la Coscienza di Krishna serve a tenerti sempre collegato con la centrale energetica originale. E poi, ovunque andrai, ci sarà luce. Ci sarà luce. Se sei disconnesso, non ci sarà luce. La lampadina c'è, il cablaggio c'è, l'interruttore c'è. C'è tutto. Ecco come si sente Arjuna: "Io sono lo stesso Arjuna. Io sono lo stesso Arjuna che ha combattuto nella battaglia di Kurukṣetra. Ero conosciuto come un così grande guerriero, e il mio arco è lo stesso arco, la mia freccia è la stessa freccia. Ma ora è inutile. Non posso difendermi, perché sono scollegato da Krishna. Krishna non c'è più". Perciò ha cominciato a ricordare le parole di Krishna che gli furono insegnate nella battaglia di Kurukṣetra.

Krishna non è diverso dalle Sue parole. Questo è l'Assoluto. Ciò che Krishna disse cinquemila anni fa, se accogli ancora quelle parole, sei subito in contatto con Krishna, immediatamente. Questo è il metodo. Basta vedere Arjuna. Egli dice: evaṁ cintayato jiṣṇoḥ kṛṣṇa-pāda-saroruham. Quando cominciò a pensare a Krishna e al Suo insegnamento, così come Egli lo diede sul campo di battaglia, immediatamente egli divenne śānta, tranquillo. Immediatamente pacificato. Questo è il metodo. Abbiamo intima relazione con Krishna, in eterno. Non è cosa artificiale. Pertanto, se ci si mantiene sempre in contatto con Krishna, non ci sarà più alcun disturbo. Tranquillo. yaṁ labdhvā cāparaṁ lābhaṁ manyate nādhikaṁ tataḥ. Se ottieni quella posizione, allora sarà il più alto beneficio, il più alto guadagno, yaṁ labdhvā ca: allora non si desidererà alcun altro guadagno. Potrai percepire di aver ottenuto il più alto guadagno. yaṁ labdhvā cāparaṁ lābhaṁ manyate nādhikaṁ tataḥ. yasmin sthitaḥ E se vi mantenete fissi in quella posizione, allora: guruṇāpi duḥkhena na (BG 6.20-23), anche le più pesanti calamità non vi disturberanno. Questa è la pace. Questa è la pace. Non che per un piccolo pizzicotto allora siete disturbati. Se si è effettivamente fissi nella coscienza di Krsna, non sarete disturbati dagli aspetti più gravi di condizioni di pericolo. Questa è la perfezione della coscienza di Krishna. Grazie molte.