IT/Prabhupada 0530 - Si Può Uscire Dalla Sofferenza Avvicinandosi a Vishnu

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

Si Può Uscire Dalla Sofferenza Avvicinandosi a Vishnu
- Prabhupāda 0530


Radhastami, Srimati Radharani's Appearance Day -- London, August 29, 1971

Athāto brahma jijñāsā: questa vita è destinata per indagare sul Brahman. Brahman, Paramātmā, Bhagavān. Si dovrebbe domandare a proposito di ciò. jijñāsu. Essi sono chiamati jijñāsu, brahma-jijñāsa, jijñāsu. Domandare. Così come chiediamo ogni mattina: "Che notizie ci sono oggi?" E subito prendiamo il giornale; c'è questa curiosità. Ma dovremmo essere curiosi solo delle cose veramente basilari. Non c'è alcun desiderio sulla più alta possibilità di informarsi, il brahma-jñāna. Questa è la mancanza di questa civiltà moderna. Ci si informa su come guadagnare soldi: divā cārthehayā rājan kuṭumba-bharaṇena vā (SB 2.1.3). Non solo in questo epoca; in questa epoca è diventato il fattore principale. Ma in questo mondo materiale tutti sono impegnati solo per queste necessità fisiche della vita. nidrayā hṛiyate naktam: di notte dormono di un sonno molto profondo, russando. Oppure vita sessuale. nidrayā hṛiyate naktaṁ vyavāyena ca vā vayaḥ (SB 2.1.3). Perdono tempo in questo modo. E di giorno, divā cārthehayā rājan; durante il giorno: "Dove sono i soldi? Dove sono i soldi? Dove sono i soldi?" Artha ihāya. Kuṭumba-bharaṇena vā: e non appena si ha il denaro, allora acquisti per la famiglia, questo è tutto. Acquistare, immagazzinare. Questa è l'occupazione della vita materialistica. Tra questi, uno che è veramente intelligente, manuṣyāṇāṁ sahasreṣu kaścid yatati siddhaye (BG 7.3), tra molte di queste persone sciocche impegnate a dormine, accoppiarsi, guadagnare soldi e provvedere alla famiglia con begli appartamento e cibo... Questa è l'occupazione generica. Percui, tra molte migliaia di uomini del genere, solo uno è curioso di come rendere perfetta questa forma di vita umana. Manuṣyāṇāṁ sahasreṣu kaścid yatati siddhaye.

Siddhaye. Siddhi significa perfezione. Quindi questa vita è intesa per perfezionarsi. Che cosa è la perfezione? Perfezione significa che non vogliamo una condizione di vita misera; e che dobbiamo uscirne. Questa è la perfezione. Ognuno sta cercando di uscire da una condizione di vita misera, ma non riconoscono l'attuale condizione miserabile di vita. Miserabile condizione di vita: tri-tāpa-yantanaḥ. Quindi questa è chiamata mukti, o liberazione... Ātyantika-duhkha-nivṛttiḥ. duḥkha. duhkha significa sofferenza. Ognuno sta cercando di uscire dalla sofferenza, ma non sa qual è il fine ultimo di uscire dalla sofferenza. Na te viduḥ. Non lo sanno. Na te viduḥ svārtha-gatiṁ hi viṣṇum (SB 7.5.31). Uno può uscire dalla sofferenza quando si avvicina a Viṣṇu. tad viṣṇoḥ paramaṁ padaṁ sadā paśyanti sūrayaḥ ( Ṛg Veda 1.22.20). Tad viṣṇoḥ paramaṁ padam, il pianeta di Viṣṇu. Proprio come qui nel mondo materiale stanno cercando di andare sulla Luna, ma queste persone sciocche non sanno che cosa ci guadagneranno ua volta andati sulla Luna. È uno dei pianeti materiali. Krishna l'ha già detto nella Bhagavad-gītā: ā-brahma-bhuvanāl lokāḥ (BG 8.16). Che dire di questa Luna, che è molto vicina; anche se andaste sul pianeta più alto, conosciuto come Brahmaloka... Sono di fronte a voi, li si può vedere ogni giorno, ogni notte, quanti loka e pianeti ci sono. Ma non si può andare lì. State semplicemente cercando di andare sul pianeta più vicino. Anche questo è un fallimento. Qual è quindi il vostro miglioramento scientifico? Ma la possibilità c'è. ā-brahma-bhuvanāl lokāḥ. Potete andarci. Secondo il calcolo degli scienziati materialisti si può proseguire per quarantamila anni alla velocità della luce, alla velocità della luce, e allora si può raggiungere il più alto pianeta di questo mondo materiale. Secondo il calcolo scientifico moderno ciò è impossibile. Ma ci si può andare, c'è un metodo. Abbiamo cercato di spiegarlo nel nostro libro 'Viaggio facile verso altri pianeti'. Col procedimento yoga uno può andare su qualsiasi pianeta desideri. Questa è la perfezione dello yoga. Quando uno yogi diventa perfetto può andare su qualsiasi pianeta desideri. E la pratica dello yoga continua finche lo yogi pensa di essersi reso perfetto per viaggiare su qualsiasi pianeta desideri. Questa è la perfezione della pratica dello yoga. Questa è il perfezionamento dell'esistenza; non un piccolo Sputnik fluttuante. Loro non sanno che cosa è la perfezione della vita. Si può andare ovunque.