IT/Prabhupada 0993 - Vedi questo non è digiunare senza cibo. Questo è il comunismo spirituale

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

Vedi questo non è digiunare senza cibo. Questo è il comunismo spirituale
- Prabhupāda 0993


730407 - Lecture SB 01.14.43 - New York

Traduzione: «Non ti sei preso cura degli anziani e ragazzi che meritano di cenare con te? Li hai lasciati e preso il tuo pasto da solo? Hai commesso un errore imperdonabile che è considerato essere abominevole?"

Prabhupāda: "non ti sei preso cura degli anziani e ragazzi che meritano di cenare con te?" Questa è la cultura vedica. Quando c'è cibo da distribuire, la prima preferenza è data ai bambini. Ricordiamo, anche ora siamo settantotto, quando eravamo bambini, eravamo quattro, cinque anni, ricordiamo. Alcuni di voi hanno visto che (indistinto), e se tu, qualcuno qui? Hai visto. Quindi, la prima festa è per i bambini. Così a volte ero un po ostinato, io non farò, mi siedo, "No, io prenderò con te, vecchio uomo." Ma quello era il sistema. Prima di tutto i bambini dovrebbero essere nutriti sontuosamente, poi i brāhmana, e i bambini e i vecchi. Nella famiglia, bambini e vecchi ... Basta vedere Mahārāja Yudhiṣṭhira, quanto era ansioso di prendersi cura di Dhṛtarāṣṭra. Anche se ha giocato, ha giocato la parte di un nemico in tutto, ancora è dovere dei membri della famiglia di prendersi cura degli anziani. Quando Dhṛtarāṣṭra lasciò la casa dopo essere stato accusato dal fratello minore Vidura, "Mio caro fratello, tu sei ancora attaccato alla vita familiare, non hai vergogna. Stai prendendo cibo, che tu, da chi hai considerato i tuoi nemici. Volevi ucciderli fin dall'inizio. Hai dato fuoco alla loro casa. Li hai banditi nella foresta. Hai tramato contro la loro vita, e ora tutto è finito, Tutti i tuoi figli, nipoti e generi e fratelli, padri, zii ... " Voglio dire Bhīṣma era suo zio. Così tutta la famiglia. Nel campo di battaglia di Kurukṣetra tutti sono stati uccisi, tranne questi cinque fratelli: Yudhiṣṭhira, Bhīma, Arjuna, Nakula, Sahadeva. Tutti i membri maschili sono stati uccisi. Il solo discendente rimanente era Mahārāja Parīkṣit. Era nel grembo di sua madre. E suo padre è morto, il figlio di Arjuna, Abhimanyu. Lui aveva sedici anni. Fortunatamente sua moglie era incinta. Altrimenti, la dinastia Kuru sarebbe finita. Così, rimproverò, che "ancora sei seduto qui solo per un boccone di cibo come un cane. Non hai vergogna, mio ​​caro fratello."

Così ha preso questo molto sul serio, "Sì, sì mio caro fratello, cosa stai dicendo è tutto giusto. "Allora, cosa, cosa vuoi che io faccia?" "Esci immediatamente." "Esci immediatamente. E vai in foresta." Quindi era d'accordo, uscì, e andò là.

Mahārāja Yudhiṣṭhira usava di andare prima di tutto al mattino, dopo aver preso il bagno, dopo l'adorazione, perché il primo dovere era quello di andare a vedere il vecchio uomo: «Mio caro zio, è tutto confortevole? Va tutto bene?" E parlava per un po di tempo solo per fargli piacere. Questo è il dovere per i membri della famiglia, prendersi cura dei figli, prendersi cura degli anziani, prendersi cura anche di una lucertola in casa, di un serpente in casa. Questo è l'ingiunzione che troviamo nello Śrīmad-Bhāgavatam, il gṛhasta, quanto egli è responsabile. Si dice che, anche se c'è un serpente ... Nessuno vuole prendersi cura di un serpente. Tutti vogliono ucciderlo, e nessuno è dispiaciuto per uccidere un serpente. Prahlāda Mahārāja ha detto che, modeta sādhur api vṛścika-sarpa-hatyā (SB 7.9.14). Egli ha detto che "Mio padre era proprio come un serpente, vṛścika, scorpione. Quindi, uccidere un serpente o un scorpione, non suscita l'infelicità di nessuno. Quindi mio Signore, non essere arrabbiato. Ora tutto è finito, mio ​​padre è finito. " Quindi, questo era. Ma ancora gli śāstra dicono che anche se nella tua casa c'è un serpente, vedi che egli non stia senza cibo. Questo è il comunismo spirituale. Loro sono ora dopo il comunismo, ma non sanno che cos'è il comunismo. Tutti si prenderanno cura di. Questo è il comunismo, il comunismo reale. Nessuno dovrebbe morire di fame. Nessuno dovrebbe avere alcun desiderio nello stato. Questo è il comunismo.