IT/Prabhupada 1006 - Non Stiamo Introducendo il Sistema delle Caste

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

Non Stiamo Introducendo il Sistema delle Caste
- Prabhupāda 1006


750713 - Conversation B - Philadelphia

Sandy Nixon: Stai tentando di far rivivere... Sento di chiedere questa domanda in due modi diversi. Prima la chiederò in un modo che, in un certo senso, non è corretta. Forse mi limiterò a chiederlo in questo modo, basta avere la vostra risposta. State tentando di far rivivere in Occidente la consapevolezza... State tentando di far rivivere l'antico sistema indiano delle caste in Occidente? Sto facendo una domanda che ho...

Prabhupāda: Dove trovi che stiamo facendo rivivere il sistema delle caste? Dove si trova? Prima di tutto fammi sapere perché stai facendo questa domanda. Se vedete che stiamo cercando di introdurre il sistema delle caste indiano, allora lo dici. Ma se non c'è tale tentativo, perché chiedi questa domanda?

Sandy Nixon: Beh, perché un sacco di persone sono interessate, e la ragione per cui avrei fatto la domanda...

Prabhupāda: No, non un sacco di gente, anche tu sei una di loro. Allora, dove trovi che stiamo cercando di introdurre il sistema delle caste? Prima di tutto trova dov'è che lo stiamo facendo, poi fai la domanda. Altrimenti è una questione irrilevante.

Sandy Nixon: La Gītā parla di un sistema di caste. Menziona il sistema delle caste.

Prabhupāda: Cosa menziona la Gītā, lo sai?

Sandy Nixon: Le quattro caste e una casta intoccabile.

Prabhupāda: Come? In base a che cosa?

Sandy Nixon: Non posso individuarlo direttamente, ma Brahmā...

Prabhupāda: Brahmānanda. Chi ha detto che questo è il sistema delle caste? Questo non è il sistema delle caste. Cātur-varṇyaṁ mayā sṛṣṭaṁ guṇa-karma-vibhāgaśaḥ (BG 4.13). In base alla qualità e secondo il lavoro, ci sono quattro divisioni di uomini. Così come si può capire che ci sono ingegneri e ci sono medici. Li consideri come casta? "Oh, è un ingegnere di casta. Lui è della casta dei medici". Dici così?

Sandy Nixon: Non voglio dire quello che sento, perché ti sto registrando.

Prabhupāda: Lo sto chiedendo io a te.

Sandy Nixon: Penso che ci siano sempre state caste. Solo che non riconosciamo il fatto che ci sono.

Prabhupāda: No, riconoscere significa che se uno è un medico qualificato noi lo accettiamo come medico. E se uno è un ingegnere qualificato, noi lo accettiamo come ingegnere. Allo stesso modo, la Bhagavad-gītā suggerisce -non suggerisce, afferma- che ci sono quattro categorie di uomini: la categoria degli uomini più intelligenti, la categoria di persone che amministrano, la categoria di persone produttive e i lavoratori ordinari. Questo c'è già. La Bhagavad-gītā dice come devono essere classificati; "Egli appartiene a questa categoria, lui appartiene a quella categoria." Così è descritto nella Bhagavad-gītā; non che si appartiene a una casta per nascita, ereditariamente. Non cercate di fraintendere. La classificazione è già presente. Come una classe di uomini molto intelligenti, non c'è nella società umana? Pensi che tutti gli uomini sono ugualmente intelligenti? Lo pensi? Ci deve essere una classe altamente intelligente. E quali sono i sintomi della classe intelligente? Ciò che è descritto nella Bhagavad-gītā. L'uomo intelligente di prima classe è colui che può controllare la sua mente, che può controllare i suoi sensi, che è molto sincero, molto pulito, molto semplice, molto tollerante, molto avanzato nella conoscenza e nella sua applicazione pratica, e con una fede incrollabile in Dio. Questo è un uomo di prima classe.

Non solo in India; ovunque si trovino tutte queste qualità, quello è un uomo di prima categoria. Quindi stiamo cercando di introdurre questo: senza uomini di prima classe la società è inutile. Ci sono uomini di prima classe, addestrateli. Proprio come un ragazzo che è intelligente eppure necessita di una formazione nella scuola, all'università. Così conserva il suo cervello di prima classe, la posizione di prima classe. Ci sono persone di prima categoria. Dobbiamo formarli in modo corretto; a come controllore la mente, a come diventare controllori dei sensi, come diventare sinceri, come diventare puliti internamente ed esternamente, come diventare pieni di conoscenza, come cercare di applicare la conoscenza nella vita pratica, come diventare coscienti di Dio. Questa formazione è... Un uomo di prima categoria può aderirvi, proprio come lo stanno facendo tutti questi ragazzi. Avevano il loro cervello di prima classe, e ora vengono addestrati. Ciò è richiesto: addestramento a uomini di prima classe. È necessaria questa formazione.

Quindi, non introduciamo quel sistema di caste che prevede che qualsiasi furfante nato in una famiglia di brāhmaṇa diventa un brāhmaṇa. Questo non lo accettiamo. Accettiamo che un uomo di prima classe venga formato per diventare un brāhmaṇa. Non importa se è in India o in Europa o in America. Non ha importanza. Stiamo cercando di introdurre questo sistema menzionato nella Bhagavad-gītā. Nel sistema delle caste un uomo nato in una famiglia di brāhmaṇa, se ha abitudini da uomo di quinta classe, viene accettato come uomo di prima classe, per nascita. E analogamente, una persona molto intelligente che si possa adattare a tutte le abitudine di prima classe, ma nata in una famiglia śūdra, è śūdra. Noi vogliamo fermare questa assurdità. Stiamo raccogliendo cervelli di prima classe e li formiamo fino a diventare uomini di prima classe. Questo è il nostro impegno. Non introduciamo quella robaccia. No, non la stiamo introducendo. Altrimenti, perché offro loro il filo sacro? Basta vedere. Chiunque, in India, capirà che sono brāhmaṇa di prima classe. Li stiamo formando in quel modo.