IT/Prabhupada 0014 - I Devoti Sono Talmente Appassionati

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

I Devoti Sono Talmente Appassionati
- Prabhupāda 0014


The Nectar of Devotion -- Calcutta, January 30, 1973

Per un devoto, Kṛṣṇa è nel palmo del devoto... ajita, Jito 'py asau. Sebbene Kṛṣṇa non sia conquistabile, a Lui piace essere conquistato dai suoi devoti. Questa è la situazione. Proprio come Lui volontariamente si è fatto conquistare da madre Yasoda, si è fatto conquistare da Radharani, si è fatto conquistare dai Suoi amici. Kṛṣṇa doveva portare sulle spalle i Suoi amici quando veniva sconfitto. Praticamente alcune volte vediamo che il Re tiene un burlone nella sua assemblea, e alcune volte il Re viene insultato dal burlone, e il re si diverte. Il burlone alcune volte... Proprio come c'è un famoso burlone, Gopāla Bon, nel Bengala. Così un giorno il re gli chiese: "Gopala, qual è la differenza tra te e un asino?" allora lui immediatamente misurò quanto distava dal re. Egli disse: "Sono soltanto 3 piedi, signore." "La differenza è solo tre piedi." Così tutti cominciarono a ridere. E al re piaceva essere insultato. Perché alcune volte questo è necessario. Così Kṛṣṇa anche... tutti Lo lodano in una posizione elevata. Tutti. Questa è la posizione di Kṛṣṇa - il Signore Supremo. A Vaikuntha, ci sono solo le lodi. Li non c'è una cosa del genere. Ma a Vrindavana, Kṛṣṇa è libero di accettare l'insulto dal Suo devoto. Le persone non sanno questo, che cos' è la vita di Vrindavana. Perciò i devoti sono così elevati. Radharani ordina: "Non permettere a Kṛṣṇa di venire qui" e Kṛṣṇa non può entrare. Egli implorava le altre gopi: "Per favore concedeteMi di andare lì." "No, no. Non accetiamo ordini. Non puoi andare." Così, a Kṛṣṇa piace questo.