IT/Prabhupada 0080 - A Krishna Piace Molto Giocare Coi Suoi Giovani Amici

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

A Krishna Piace Molto Giocare Coi Suoi Giovani Amici
- Prabhupāda 0080


Lecture on CC Madhya-lila 21.13-49 -- New York, January 4, 1967

e-mata anyatra nāhi śuniye adbhuta
yāhāra śravaṇe citta haya avadhūta
'kṛṣṇa-vatsair asaṅkhyātaiḥ'-śukadeva-vāṇī
kṛṣṇa-saṅge kata gopa-saṅkhyā nāhi jāni
(CC Madhya 21.18-19)

Kṛṣṇa, come sapete, nella Sua dimora, ha l'aspetto di un ragazzo di sedici anni, e il suo divertimento principale è quello di portare le mucche al pascolo con i Suoi amici, e giocare con loro. Questo è l'impegno giornaliero di Kṛṣṇa. Śukadeva Gosvāmī ha scritto in un verso molto bello: che questi ragazzi che stanno giocando con Kṛṣṇa, nelle loro vite passate hanno accumulato un sacco di attività pie. kṛta-puṇya-puñjāḥ. sākaṁ vijahruḥ. itthaṁ satāṁ brahma-sukhānubhūtyā. (SB 10.12.11) Sukadeva Gosvami continua scrivendo: questi ragazzi che stanno giocando con Kṛṣṇa, con chi è che giocano? Stanno giocando con la Verità Suprema Assoluta che è considerata come impersonale dai grandi saggi. Itthaṁ satāṁ brahma. brahma-sukha, la realizzazione del Brahman transcendentale. La sorgente della realizzazione del Brahman è qui, Kṛṣṇa. Quindi questi ragazzi stanno giocando con questo Kṛṣṇa, la fonte di quella realizzazione del Brahman. itthaṁ satāṁ brahma-sukhānubhūtyā dāsyaṁ gatānāṁ para-daivatena. dasyam gatānām: coloro che hanno accettato il Signore Supremo come maestro, cioè i devoti, per loro questo Kṛṣṇa è il Signore Supremo. Per gli impersonalisti Egli è il Supremo Brahman, e per i personalisti Egli è il Signore Supremo. māyāśritānāṁ nara-dārakeṇa. E per coloro che sono sotto l'incantesimo del materialismo, per loro, lui è un ragazzo ordinario. māyāśritānāṁ nara-dārakeṇa sākaṁ vijahruḥ kṛta-puṇya-puñjāḥ (SB 10.12.11) Questi ragazzi che sono con Lui, in milioni e milioni di nascite hanno accumulato attività pie, e ora hanno avuto l'opportunità di giocare con Kṛṣṇa, faccia a faccia, proprio come giocano dei ragazzi ordinari. Così allo stesso modo, Kṛṣṇa è molto appassionato a giocare con i Suoi giovani amici. Questo è menzionato nella Brahma-saṁhitā. surabhīr abhipālayantam, lakṣmī-sahasra-śata-sambhrama-sevyamānam (Bs. 5.29) Queste cose sono spiegate anche qui.

eka eka gopa kare ye vatsa cāraṇa
koṭi, arbuda, śaṇkha, padma, tāhāra gaṇana
(CC Madhya 21.20)

Ci sono così tanti amici, ragazzi pastori, che nessuno può stimarlo. Nessuno. Illimitati, tutto è illimitato. Hanno un numero illimitato di mucche, un numero illimitato di amici, tutto è illimitato.

vetra, veṇu dala, śṛṅga, vastra, alaṅkāra,
gopa-gaṇera yata, tāra nāhi lekhā-pāra
(CC Madhya 21.21)

Questi ragazzi pastori, hanno un bastone in mano, vetra, e ognuno di loro possiede anche un flauto, vetra veṇu dala, e un fiore di loto, e un śṛṅgara, un corno. śṛṅgara vastra, molto ben vestiti e pieni di ornamenti. Proprio come è vestito Kṛṣṇa, nello stesso modo sono vestiti anche i ragazzi pastori Suoi amici; nel mondo spirituale, quando ci si va, non ci sarà in grado di capire chi è Kṛṣṇa e chi non è Kṛṣṇa, ognuno è come Kṛṣṇa. Allo stesso modo, nei pianeti Vaikuṇṭha, tutti sono come Viṣṇu. Questa è chiamata sarupya-mukti. Gli esseri viventi, quando entrano nei pianeti spirituali, diventano tanto quanto Kṛṣṇa e Viṣṇu, non c'è nessuna differenza, perché quello è il mondo assoluto. Qui, c'è la differenza. Gli impersonalisti, non riescono a capire che anche nell'individualità non c'è differenza, appena pensano all'individualità, pensano che c'è una differenza. Allora che cos'è la liberazione? Sì, in realtà non vi è alcuna differenza, la sola differenza tra la personalità di Kṛṣṇa e le personalità degli altri è che essi sono consapevoli che "Kṛṣṇa è il nostro oggetto d'amore." Tutto qui. Il centro è Kṛṣṇa. In questo modo individuale, ragazzi e ragazze, e Kṛṣṇa, tutti godono di felicità spirituale.