IT/Prabhupada 0202 - Chi Può Amare Meglio di Un Predicatore

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

Chi Può Amare Meglio di Un Predicatore? -
Prabhupāda 0202


Morning Walk -- May 17, 1975, Perth

Amogha: Gli struzzi mettono la loro testa in un buco nel terreno.

Prabhupada: Sì...

Paramahamsa: Ma c'è un certo progresso visto che in molti si uniscono al Movimento Hare Krishna.

Prabhupada: Stanno facendo un vero avanzamento. bhava-maha-dāvāgni-nirvāpaṇam. Le loro ansie materiali finiranno. Stanno facendo progressi. ceto-darpana-marjanam bhava-maha-dāvāgni-nirvāpaṇam (CC Antya 20.12) Cantando Hare Krishna il loro cuore impuro sarà purificato, e allora i problemi dell'esistenza materiale termineranno. Niente più ansia.

Paramahamsa: Sembrano felici, ma ... I devoti di Krishna appaiono felici ma non fanno un lavoro molto pratico. Cantano e ballano e chiedono un po 'di soldi... Ma non fanno niente di tangibile. Mentre noi stiamo facendo tante cose pratiche.

Prabhupada: Danzare non è un lavoro? E scrivere libri non significa lavorare? Vendere libri non è lavorare? Che cos'è il lavoro allora? Hm? Saltare come scimmie? Sì? E questi li chiami lavori?

Amogha: Ma stiamo aiutando la gente negli ospedali, e aiutiamo anche gli alcolisti ...

Prabhupada: No, che cosa ... Come li aiutate? Pensi che se uno va in ospedale non morirà? E come li state aiutando? Pensate di aiutarli.

Amogha: Ma vivranno più a lungo...

Prabhupada: Questa è un'altra sciocchezza. Per quanto tempo vivrete? Quando il momento della morte arriverà, non vivrete nemmeno un momento in più. Quando un uomo sta per morire, la sua vita è finita. Può la vostra iniezione o medicina prolungare la sua vita di un minuto? Esiste un farmaco?

Amogha: Beh, sembra che ci sia.

Prabhupada: No...

Amogha: A volte quando somministrano un farmaco vivono di più. Paramahamsa: Dicono che perfezionando il trapianto di cuore potranno far vivere le persone...

Prabhupada: Lo possono dire, hanno ... siccome li consideriamo dei mascalzoni, perché dovrei fidarmi delle loro parole? Dovremmo considerarli dei mascalzoni, tutto qui. (Qualcuno alle spalle urla delle cattiverie; Prabhupada gli abbaia dietro!) Un altro mascalzone. Si sta godendo la vita. Così il mondo è pieno di mascalzoni. Dobbiamo essere molto pessimisti e per niente ottimisti di questo mondo. Se non diventate pessimisti, non sarete in grado di tornare a casa. Se avete anche solo un po' di attrazione per questo mondo - "E' bello!" - allora dovrete rimanere qui. Sì. Krishna è così esigente.

Paramahamsa: Ma Gesù disse: "Ama tuo fratello come te stesso", quindi, se amiamo nostro fratello...

Prabhupada: Lo stiamo amando. Stiamo dando la coscienza di Krishna. Questo è amore, vero amore. Gli stiamo dando la vita eterna, la beatitudine eterna. Se non li amassimo, perché dovremmo crearci così tanti problemi? Il predicatore deve amare la gente. Altrimenti chi glielo fa fare? Egli può coltivare i propri valori a casa. Perché si assume così tanti rischi? Perché a ottant'anni sarei venuto qui se non amassi? Chi può amare più di un predicatore? Egli ama anche gli animali. Pertanto predicano, "Non mangiate la carne". Amano gli animali questi mascalzoni? Se li mangiano, e dicono di amare il loro paese. Nessuno ama veramente. Si tratta solo di gratificazione dei sensi. Se qualcuno ama veramente diventa cosciente di Krishna, tutto qui. Tutti mascalzoni. Rincorrono la gratificazione dei sensi e poi mettono un cartello, "Io amo tutti". Queste sono le loro occupazioni. E gli sciocchi lo accettano: "Oh, quest'uomo è molto filantropico". Egli non ama nessuno. Ama solo i suoi sensi. Servo dei sensi, tutto qui.