IT/Prabhupada 0314 - Non Troppa Attenzione Per il Corpo Ma Piena Attenzione Per l'Anima

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

Non Troppa Attenzione Per il Corpo Ma Piena Attenzione Per l'Anima
- Prabhupāda 0314


Lecture on SB 6.1.10 -- Los Angeles, June 23, 1975

In questa Era, il Kali-yuga, l'era di discordia e di lotta e incomprensioni, in questa Era, questo è l'unico modo: hari-kīrtanāt. Il Movimento del sankirtana è hari-kirtana. kīrtana significa cantare in glorifiazione del Signore. hari-kīrtana. E ciò è confermato anche nello Śrīmad-Bhāgavatam:

kaler doṣa-nidhe rājan
asti hy eko mahān guṇaḥ
kīrtanād eva kṛṣṇasya
mukta-saṅgaḥ paraṁ vrajet
(SB 12.3.51)

Ciò viene raccomandato; e allo stesso modo, vi è un'affermazione, nello Śrīmad-Bhāgavatam, riguardo Śrī Caitanya Mahāprabhu:

kṛṣṇa-varṇaṁ tviṣākṛṣṇaṁ
sāṅgopāṅgāstra-pārṣadaṁ
yajñaiḥ saṅkīrtana-prāyair
yajanti hi sumedhasaḥ
(SB 11.5.32)

Quindi il nostro primo dovere è di adorare Caitanya Mahāprabhu. Noi teniamo la Divinità. Innanzi tutto, offriamo i nostri omaggi a Caitanya Mahāprabhu e al Suo associato; e qundi, dopo Guru-Gaurāṅga, li offriamo a Rādhā-Krishna o a Jagannātha. Perché questo è il procedimento in Kali-yuga: yajñaiḥ saṅkīrtana-prāyair yajanti hi sumedhasaḥ, se si esegue questo saṅkīrtana, questa semplice procedura, il più volte possibile, dinnanzi a Sri Caitanya, allora il successo è garantito. Non avete bisogno di niente altro. Questo viene raccomandato: yajñaiḥ saṅkīrtanaiḥ prāyair yajanti hi sumedhasaḥ.

Quindi coloro che sono intelligenti, afferrano questo facile metodo di realizzazione del sé. E più cantate, più il metodo di purificazione del cuore va avanti molto bene. ceto-darpaṇa-mārjanam (CC Antya 20.12). Questo viene raccomandato. Innanzi tutto questo, perché la nostra vita spirituale non inizia senza ceto-darpaṇa-mārjanam, senza che lo specchio del cuore sia limpdo. Ma questo è il procedimento più semplice: se cantate il mahā-mantra Hare Krishna in estasi, il primo beneficio sarà che il vostro cuore verrà purificato. Allora potrete vedere qual è la vostra posizione, chi siete, qual è la vostra occupazione. Se il vostro cuore è impuro, tale sporcizia del cuore, non può essere pulita dal metodo dell'espiazione. Questo non è possibile. Quindi, Parīkṣit Mahārāja, che è molto intelligente, dice: prāyaścittam atho apārtham. apa significa: "negativo"; e artha vuol dire: "significato." "Non ha alcun significato". Egli respinge immediatamente il 'apārtham prāyaścittam'. "Quale beneficio ci sarà? Si rimane impuri. Non si pulisce il cuore, il profondo del cuore". Nel profondo del cuore ci sono tutte le cose sporche: "Come farò a imbrogliare, come farò mercato nero, come godrò dei sensi, come andrò a prostitute e a bere". Di queste cose ne è gremito. Così, semplicemente andare al tempio o in chiesa e fare qualche espiazione, non porterà beneficio. Bisogna prendere sul serio questo metodo, il saṅkīrtanam. ceto-darpaṇa-mārjanaṁ bhava-mahā-davāgni-nirvāpaṇam (CC Antya 20.12).

La prima procedura è pulire il vostro cuore. La procedura successiva è bhava-mahā-davāgni-nirvāpaṇam. Se il tuo cuore è purificato, allora puoi capire qual è la tua posizione in questo mondo materiale. E con un cuore sporco, non lo si può capire. Se il tuo cuore è pulito, allora puoi capire: "Io non sono questo corpo. Io sono un'anima spirituale. Quindi cosa sto facendo davvero per me? Io sono un'anima spirituale. Io non sono questo corpo". Sto insaponando questo corpo, ma così come sono, sto morendo di fame: questo è quello che sta succedendo. Civiltà materialista significa prendersi cura del corpo e nessuna informazione dell'anima che è all'interno del corpo. Questa è la civiltà materialista. E il nostro Movimento per la Coscienza di Krishna è: non troppa attenzione per il corpo, ma tutta l'attenzione per l'anima. Questa è la coscienza di Krishna: proprio l'opposto. Perciò non possono capire questo Movimento. E' un Movimento completamente spirituale. Non è un Movimento materialista. Pertanto, a volte, si confondono dicendo: "La vostra gente è debole di salute. Stanno diventando questo o quello. Non mangiano carne, quindi la vitalità viene meno". Allora: "Non ci interessiamo della vitalità. Ci interessiamo della vita spirituale". Perciò a volte fraintendono. Comunque, la gente può comprendere o equivocare; poco importa. Continuate col vostro kīrtana e, garantito, non c'è più vita materialista. Molte grazie.