IT/Prabhupada 0357 - Voglio Iniziare Una Rivoluzione Contro la Civiltà Atea

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

Voglio Iniziare Una Rivoluzione Contro la Civiltà Atea
- Prabhupāda 0357


Morning Walk -- December 11, 1973, Los Angeles

La mia salute non va sempre bene. Eppure perché ci sto provando? Questa è la mia ambizione. Vorrei iniziare una rivoluzione. Contro la loro civiltà senza Dio. Questa è la mia ambizione. Gli americani saranno le persone migliori ad essere educate in questa linea, e condotte a diventare leader. Sono già dei leader, ma ora devono diventare auentici leader, in modo che tutto il mondo possa essere felice. In ciò vi posso indirizzare. Se gli americani più influenti vengono a me posso dare loro indicazioni per come possano diventare i leader del mondo. Veri leader, non leader fasulli. Perché Dio li ha favoriti di tante cose. E questo movimento è stato avviato dall'America. Ho cominciato questo movimento da New York. Dovrebbe essere preso molto sul serio da parte del governo.

Hṛdayānanda: Stai dicendo che l'America è il più importante?

Prabhupada: Sì. Perciò sono venuto nel vostro Paese. Perché siete i più importanti. Sotto la mia guida dovete diventare davvero importanti, non falsi importanti.

Hṛdayānanda: Quindi forse dovrei stare qui a predicare, se è così importante; dovrei stare qui e aiutare Rūpānuga.

Prabhupāda: Sì. Cambiate l'intera nazione, trasformatela in 'cosciente di Dio', perché l'hanno dichiarato nella Costituzione, "In God we trust" -crediamo in Dio-. Ora devono prenderla molto sul serio. Cosa s'intende per "Dio"? Che cosa s'intende per "credo"? Prendete questa propaganda. Lo stiamo facendo, in realtà. Crediamo in Dio; per questo abbiamo sacrificato tutta la nostra vita per Dio. Questa è fede in Dio. Mica fumare in salotto e credere in Dio. Non questo tipo di fede. Fede autentica.