IT/Prabhupada 0715 - Diventare Amante di Dio. Questa è Religione di Prima Classe

From Vanipedia
Jump to: navigation, search
Go-previous.png Pagina Precedente - Video 0714
Pagina Successiva - Video 0716 Go-next.png

Diventare Amante di Dio. Questa è Religione di Prima Classe
- Prabhupāda 0715


Lecture on SB 1.16.25 -- Hawaii, January 21, 1974

Bhavān hi veda tat sarvaṁ yan māṁ dharmānupṛcchasi (SB 1.16.25). xxxxxxxxxxx Dharmarāja, o Yamarāja, è una delle dodici persone autorizzate per mantenere correttamente la civiltà umana. Il principio è il dharma; dharma non significa sentimento religioso, dharma significa dovere occupazionale. Ognuno ha qualche dovere occupazionale, dharmaṁ tu sākṣād bhagavat-praṇītam (SB 6.3.19), Tale dovere occupazionale è assegnato dal Signore Supremo. Tena tyaktena bhuñjīthāḥ (ISO 1). In realtà, il principio del dharma lo apprendiamo dalla Bhagavad-gītā quando Krishna dice: sarva-dharmān parityajya mām ekaṁ śaraṇaṁ vraja (BG 18.66). Non create, non fabbricate o architettate il vostro principio di religione. Questa è la difficoltà. Dharmaṁ tu sākṣād bhagavat-praṇītam (SB 6.3.19). Abbiamo più volte spiegato che dharma viene tradotto come "religione", e religione significa obbedire alle leggi di Dio. Questa è la religione; non un sistema religioso sentimentale prodotto da noi. Quel tipo di dharma non ci aiuterà. Pertanto nello Śrīmad-Bhāgavatam, all'inizio, si dice: dharmaḥ projjhita-kaitavo 'tra: (SB 1.1.2), "I metodi religiosi ingannevoli sono esclusi". Questo è Bhāgavata-dharma: nessun inganno. Un dharma, un principio religioso, ingannevole non aiuterà la civiltà umana.

Il vero dharma è indicato da Dio stesso: dharmaṁ tu sākṣād bhagavat-praṇītam (SB 6.3.19), non lo dovete imparare da nessun'altro che Dio stesso. Ciò è spiegato molto bene nella Bhagavad-gītā: sarva-dharmān parityajya mām (BG 18.66). Arrendersi al Signore Supremo, questa è la religione. Non solo arrendersi, ma agire come Egli desidera, ossia diventare un amante di Dio. Questa è religione di prima classe. Abbiamo più volte spiegato: sa vai puṁsāṁ paro dharmo yato bhaktir adhokṣaje (SB 1.2.6). Quel tipo di religione di prima classe che vi insegna come diventare un amante di Dio. Se diventi amante, la tua vita è riuscita. Allora farai tutto per Dio. In caso contrario, sarà semplicemente un domandare: "Perché devo farlo? Perché devo farlo? Perché...?" Ciò significa che non c'è amore. Questa è la formazione. Proprio come un novizio: viene addestrato, lui non ha amore, percui questionerà. "Perché devo farlo? Perché devo farlo? Perché devo fare? Quali benefici otterrò?" Ci saranno tante domande, ma quando c'è l'amore non ci sono domande. Dunque nella Bhagavad-gītā, dopo aver insegnato cose come yoga, jñāna, karma e tanto altro, infine Krishna dice: sarva-guhyatamam, "Ora ti dico l'insegnamento più confidenziale". Qual è? Sarva-dharmān parityajya mām ekaṁ śaraṇaṁ vraja... (BG 18.66). Questo è il più confidenziale.