IT/Prabhupada 0739 - Cercheremo di Costruire un Tempio Molto Bello per Sri Caitanya Mahaprabhu

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

Cercheremo di Costruire un Tempio Molto Bello per Sri Caitanya Mahaprabhu
- Prabhupāda 0739


Lecture on CC Adi-lila 1.6 -- Mayapur, March 30, 1975

L'autore della Caitanya-caritāmṛta, Kṛṣṇadāsa Kavirāja Gosvāmī, descrive la causa della comparsa di Śrī Caitanya Mahāprabhu. La causa è che Krishna voleva sapere: "Che cosa c'è in Rādhārāṇī?" Lui è Madana-Mohana. E' un altro nome di Krishna: Lui è attraente. Krishna è attraente per tutti; attrae anche Cupido, Madana. Madana è attraente per il mondo materiale, ed Egli è Madana-Mohana. E Rādhārāṇī è Madana-Mohana-mohinī; significa che Lei attrae anche Madana-Mohana. Perciò Krishna sta cercando di capire: "Cosa c'è in Rādhārāṇī che attrae? Io affascino l'intero universo, e Lei attrae Me".

Quindi, con questo sentimento, Śrī Caitanya Mahāprabhu, tad-bhāvāḍhyaḥ lobhāt (CC Antya Adi 1.6). Queste sono relazioni amorose trascendentali. Lobhāt: c'è avidità di comprendere. Tad-bhāvādhyaḥ samajani: "E 'apparso nel grembo di Madre Śacī". Samajani śacī-garbha-sindhau harīnduḥ (CC Antya Adi 1.6). Hari, la Persona Suprema, è come la luna; e così abbiamo stabilito questo tempio, Māyāpur-candrodaya. Quindi questa è l'idea, che Śrī Caitanya Mahāprabhu è proprio come la luna. Śrī Caitanya Mahāprabhu appare in questa terra di Māyāpur; quindi si dice qui: come la luna. Perciò diciamo candra, Māyāpur-candra. Ora, come Śrī Māyāpur-candra sorge... Sorge significa che diffonde il chiaro di luna in tutto il mondo. Questa è l'idea, il chiarore della luna. Śreyaḥ-kairava candrikā-vitaraṇam (CC Antya 20.12, Śrī Śikṣāṣṭakam 1). Śreyaḥ-kairava. Caitanya Mahāprabhu l'ha detto personalmente. Non tenete Śrī Caitanya Mahāprabhu rinchiuso nella vostra camera, per prenderne qualche profitto economico. Non è questa la richiesta. È necessario consentire a Śrī Caitanya Mahāprabhu di sorgere sempre di più, così che questo sole, questa luna, possa essere distribuito in tutto il mondo. Questo viene richiesto, e per questo viene stabilito questo tempio. Naturalmente, cercheremo di costruire un bel tempio per Śrī Caitanya Mahāprabhu. Questa mattina stavamo pensando a questo. Quindi, da questo luogo, questa luna, Śrī Kṛṣṇa Caitanya Mahāprabhu, verrà diffusa. Śreyaḥ-kairava-candrikā-vitaraṇaṁ vidyā-vadhū-jīvanam. Il movimento Hare Krishna di Śrī Caitanya Mahāprabhu. Paraṁ vijāyate śrī-kṛṣṇa-saṅkīrtanam. Questo è affermato da Śrī Caitanya Mahāprabhu stesso. Ceto-darpaṇa-mārjanam bhava-mahā-dāvāgni-nirvāpaṇaṁ śreyaḥ-kairava-candrikā-vitaraṇaṁ vidyā-vadhū-jīvanam (CC Antya 20.12, Śrī Śikṣāṣṭakam 1). Vidyā-vadhū-jīvanam. Questa è la vera illuminazione. La gente di tutto il mondo è nelle tenebre; il chiaro di luna li illuminerà. Sono tutti sciocchi, mūḍha; ciò è descritto anche nella Bhagavad-gītā:

na māṁ duṣkṛtino mūḍhāḥ
prapadyante narādhamāḥ
māyayāpahṛta-jñānā
āsuri-bhāvam āśritaḥ
(BG 7.15)

Questi sciocchi, al momento attuale... E' molto, molto deplorevole che passino per dotti studiosi, come filosofi, politici, economisti. Ma secondo la dichiarazione di Krishna nella Bhagavad-gītā, essi sono tutti sciocchi e mascalzoni. Perché? Na māṁ duṣkṛtino mūḍhāḥ: essi non si arrendendo a Krishna. Krishna è venuto, è apparso su questo pianeta, in questo universo a sollecitare: "Arrenditi", sarva-dharmān parityajya mām ekam (BG 18.66); ma non l'hanno fatto. Quindi Śrī Caitanya Mahāprabhu, come un devoto di Krishna... Lui è Krishna:

namo mahā-vadānyāya
kṛṣṇa-prema-pradāya te
kṛṣṇāya kṛṣṇa-caitanya-
nāmne...
(CC Madhya 19.53)

Egli è Krishna stesso. Krishna è così gentile. Prima di tutto Egli venne come la Persona Suprema e ha richiesto, come ordine di Dio: "Arrenditi." Ma la gente non lo ha fatto. Perciò Krishna è nuovamente venuto nella forma di un devoto, kṛṣṇa-caitanya-nāmne, ed ora è pronto a darvi non solo Krishna, ma l'amore per Krishna, liberamente. Prendete e distribuitelo in tutto il mondo. Questa è la richiesta.

Molte grazie.