IT/Prabhupada 0857 - L'artificiale rivestimento deve essere rimosso. Poi veniamo alla coscienza di Krishna

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

Revêtement artificielle doit être enlevée. Puis nous arrivons à la conscience de Krishna
- Prabhupāda 0857


740327 - Conversation - Bombay

Prabhupāda: Allora, proprio come, la mia... ho avuto la mia coscienza, e percepisco dolore e piacere, tu percepisci dolori e piacere.(interruzione) Ma purtroppo penso che questi dolori e piacere sia Americano, questi sono dolori Indiani e... Dolori e piacere è lo stesso. Non è né americano né africano. Dolori e il piacere è lo stesso. Così non appena ho questa coscienza, percepisco dolori Americano, piacere americano, non appena questo sarà finito, allora si arriva alla coscienza originale. Perché la coscienza non può essere americana o africana. Se ti pizzico, il dolore provato da te è lo stesso come quando pizzico l'Africano... Così dunque la coscienza è la stessa. Artificialmente pensiamo che la coscienza americana, la coscienza africana. A dire il vero questa non è la posizione. Semplicemente questo equivoco deve essere rimosso. Questo si chiama ceto-darpaṇa-mārjanam (CC Antya 20.12). Non è un dato di fatto?

Bhava-bhūti: Oh sì, Śrīla Prabhupāda, è un dato di fatto.

Prabhupāda: La coscienza di sentire dolori e piacere, può essere americana o indiana?

Bhava-bhūti: No.

Prabhupāda: E 'lo stesso. Artificialmente stiamo pensando è il dolore americano o è il dolore indiano. Questo è artificiale. Questa copertura artificiale deve essere rimosso. Poi veniamo alla Coscienza di Kṛṣṇa. Sentimenti, la coscienza non è americana, africana o indiana.. La coscienza è la stessa. Quando ci si sente affamati, gli americani percepiscono la fame differentemente, e gli africani differentemente? Così fame, appetito è la stessa. Ora, se si dice che c'è l'appetito americano e questo è appetito indiano, questo è artificiale. Così, quando non si va sulla piattaforma artificiale, questa è la coscienza di Kṛṣṇa. Ciò è spiega nel Narada Pancaratra,

sarvopādhi-vinirmuktaṁ
tat-paratvena nirmalam
hṛṣīkeṇa hṛṣīkeśa-
sevanaṁ bhaktir ucyate
(CC Madhya 19.170)

Quando diventiamo liberi da queste designazioni artificiali... Coscienza americana, coscienza indiana, coscienza africana, non vi è nulla di simile, questo è artificiale. Anche uccelli e bestie, anche loro percepiscono la coscienza, dolori e piacere. Proprio come quando c'è caldo torrido, si sente un po 'di dolore. È questo americano, indiano o africano? Calore bruciante è (ride) ogni, sentendosi... se voi dite che io sento un caldo torrido americano... (In hindi)

Prabhupāda: Che ne dici? È possibile?

Signora indiana: No, non è possibile.

Prabhupāda: semplicemente questo è artificiale. E tutto dipende dalla coscienza. Tutto dipende dalla coscienza. Pertanto, la coscienza di Kṛṣṇa è la coscienza standard originale.