IT/Prabhupada 0872 - E 'essenziale che la società umana deve essere divisa in quattro classi

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

E 'essenziale che la società umana deve essere divisa in quattro classi
- Prabhupāda 0872


750519 - Lecture SB - Melbourne

Allo stato attuale, praticamente non ci sono brāhmaṇa, non kṣatriya, no vaiśya, solo śūdras uomini di quarta classe. Quindi non ci si può aspettare qualsiasi felicità guidata da uomini di quarta classe. Questo non è possibile. Quindi in tutto il mondo c'è una condizione caotica. Nessuno è felice. Quindi questo è essenziale, la società umana deve essere divisa in quattro classi. La classe di brāhmaṇa significa gli uomini ideali di prima classe, in modo che dal vedere il loro carattere, il loro comportamento, gli altri cercheranno di seguire. Yad yad ācarati śreṣṭhaḥ (BG 3.21). Quindi questo movimento per la coscienza di Kṛṣṇa significa che stiamo cercando di creare alcuni uomini di prima classe. Questa è la coscienza di Kṛṣṇa, questo movimento. Così dunque abbiamo avuto queste regole e regolamenti: no sesso illecito, non mangiare carne, no intossicazione, nessun gioco d'azzardo. Questa è la qualificazione preliminare di un uomo di prima classe. Dalla nostra parte stiamo cercando di rendere alcuni uomini ideali, uomini di prima classe. Precedentemente c'erano. Catur...

Ancora c'è. Non pensare che tutti gli uomini sono della stessa intelligenza o stessa categoria. No. Ancora c' è una classe di uomini intelligenti. Proprio come quelli che sono scienziati o filosofi, religiosi, essi dovrebbero essere uomini di prima classe. Ma, purtroppo, ora nessuno è in grado di riconoscere chi è di prima classe e l'ultimo della classe. Quindi, per una corretta gestione di tutta la società la prima classe, seconda classe, gli uomini di terza classe devono esserci. Proprio come nel vostro corpo ci sono diverse parti del corpo: la testa, il braccio, il ventre e la gamba. Questo è naturale. Quindi, senza la testa, se abbiamo semplicemente le braccia e pancia e gambe, diventiamo un cadavere. Così a meno che si è guidati, la società umana, dagli uomini di prima classe, l'intera società è una società morta. Ci deve essere la divisione secondo cātur-varṇyaṁ mayā sṛṣṭaṁ guṇa-karma... (BG 4.13). Non per nascita, ma per la qualità. Così chiunque può essere addestrato come prima classe, seconda classe, come ci piace. Che si chiama civiltà.

Alcuni uomini dovrebbero essere addestrati come uomini di prima classe, alcuni uomini dovrebbero essere addestrati come uomini di seconda classe, e alcuni uomini dovrebbero essere addestrati come uomini di terza classe, e bilanciare, chi non possono essere addestro, possono assistere le altre tre classi superiori. Questo è chiamato śūdra Quindi ... (pausa) ... Questo non è possibile. Un essere umano, se è adeguatamente addestrato, se è disposto a essere istruito, può diventare prima classe. Non importa. Per nascita uno può nascere in una classe bassa, non importa. Ma dopo una formazione, può diventare di prima classe. Questo è l'ingiunzione della Bhagavad-gītā.

māṁ hi pārtha vyapāśritya
ye 'pi syuḥ pāpa-yonayaḥ
striyaḥ śūdrāḥ tathā vaiśyā
te 'pi yānti parāṁ gatim
(BG 9.32)

Parāṁ gatim. Parāṁ gatim significa tornare a casa, da Dio - questa è la nostra vera casa, il mondo spirituale - e vivere lì in eterno, beatamente, con piena conoscenza. Questa è la nostra vera posizione. Così siamo venuti in questo mondo materiale per godere della materia. E più stiamo facendo piani per il godimento materiale, più siamo impigliati. Noi non lo sappiamo. Stanno pensando che il piacere materiale dei sensi è lo scopo della vita. No, non è questo lo scopo della vita. Questo è il modo di diventare sempre più invischiati.