IT/Prabhupada 0902 - C`è scarsità per la Coscienza di Krishna. Quindi, se diventi KC allora tutto è ampio

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

C`è scarsità per la Coscienza di Krishna. Quindi, se diventi KC allora tutto è ampio
- Prabhupāda 0902


730415 - Lecture SB 01.08.23 - Los Angeles

C`è scarsità per la Coscienza di Krishna. Quindi, se diventi KC allora tutto è ampio Prabhupāda: Quindi questo è l'inizio della vita materiale, per diventare invidioso di Kṛṣṇa. «Perché Kṛṣṇa dovrebbe essere il goditore? Io dovrei essere il goditore. Perché Kṛṣṇa dovrebbe godere le gopīs? Io dovrei diventare Kṛṣṇa e godere, fare una società di gopīs e godere. " Questo è māyā. Nessuno può essere il goditore. Kṛṣṇa dice quindi, bhoktāraṁ yajña (BG 5.29) ... Śrī Kṛṣṇa è l'unico goditore. E se forniamo gli ingredienti per il suo godimento, questa è la nostra perfezione di vita. E se vogliamo imitare Kṛṣṇa, questo "io diventerò un Dio. Io diventerei un imitatore del godimento " allora sei in maya. Semplicemente la nostra attività è ... Proprio come la vita delle gopīs. Kṛṣṇa sta godendo, e stanno fornendo gli ingredienti di godimento. Sì. Questa è bhakti. Siamo fatti per ... Kṛṣṇa è il rifornimento di ... Il servo e il padrone. Il servitore viene fornito da tutte le necessità dal maestro, ma il dovere del servitore è di servire il padrone. Questo è tutto. Eko bahūnāṁ yo vidadhāti kāmān nityo nityānāṁ cetanaś cetanānām... (Kaṭha Upaniṣad 2.2.13). Questi sono informazioni vediche ...Kṛṣṇa ti rifornisce immensamente, tutte le necessità della vita. Non c'è scarsità. Non vi è alcun problema economico. Semplicemente prova servire Kṛṣṇa. Poi tutto è completo. Poiché Egli è Hṛṣīkeśa E così tanto ... Se Kṛṣṇa desidera, ci possono essere ampie riserve. Proprio come nel tuo paese, ci sono ampie riserve. In un altro paese ... Sono andato in Svizzera: tutto è importato. Nessuna provvista. L'unico supplemento è la neve. (Risate) Prendi tanta neve come vuoi. Vedi? Allo stesso modo tutto è sotto il controllo di Kṛṣṇa. Se diventi devoto, allora non c'è supplemento di neve, semplicemente supplemento alimentare. E se non diventi un devoto, sarai coperto di neve. (Risate) Questo è tutto. Coperto con nubi. Tutto è sotto il controllo di Kṛṣṇa.

Quindi non c'è scarsità. La scarsità è la coscienza di Kṛṣṇa. Quindi, se diventi cosciente di Kṛṣṇa, allora tutto è ampio. Non c'è scarsità. Questo è il processo. Tvayā hṛṣīkeśa ... E qui si dice: tvayā hṛṣī... Yathā hṛṣīkeśa khalena devakī (SB 1.8.23). Il mondo è pieno di pericoli. Ma Devaki ... Kuntīdevī dice: «Ma perché Devakī è una tua devota, L'hai salvata dalle angustie subite dal suo fratello invidioso ". Non appena il fratello ha sentito che "il figlio di mia sorella, l'ottavo figlio di mia sorella mi ucciderà" oh, era subito pronto per uccidere Devakī. Così fu pacificata dal marito di Devakī. È dovere del marito di dare protezione. "Mio caro cognato, perché sei invidioso di tua sorella? Dopo tutto, tua sorella non ti ucciderà. Suo figlio ti ucciderà. Questo è il problema. Così ti consegnerò tutti i figli, così puoi fare cosa vuoi. Perché stai uccidendo questa ragazza innocente, appena sposata? Lei è tua sorella più giovane, proprio come tua figlia. Dovresti darle protezione. Cosa stai facendo? "

Così Kamsa fu pacificato. Credeva nelle parole di Vasudeva, che avrebbe consegnato tutti i figli, "E se ti piace, può ucciderli." Pensò, "Lascia che salvo la situazione attuale. Dopo tutto, più tardi, quando Kaṁsa ottiene un nipote, forse dimenticherà questa invidia. " Ma mai, non ha mai dimenticato. Sì. Ha ucciso tutti i figli, e teneva loro in prigione. Śucārpitā badhya aticiram (SB 1.8.23). Aticiram significa per lungo tempo. Così è stato salvato. Devakī è stata salvata, dopo tutto. Allo stesso modo se prendiamo la posizione di Devakī e Kuntī. ... Kuntī, proprio come con i suoi figli, Pañca-Pāṇḍava, cinque Pāṇḍavas... Dopo essere diventata vedova, l'intero piano era, di Dhṛtarāṣṭra, "Come uccidere questi figli di mio fratello minore? Perché, per caso, ero cieco e quindi non ho potuto ottenere il trono del regno. Mio fratello minore ha ottenuto il regno. Ora è morto. Così almeno i miei figli, dovrebbero ottenere il trono. " Quella era la sua politica, la politica di Dhṛtarāṣṭra: "Non ho potuto ottenere." Si tratta di propensioni materiali. "Sarò felice. I miei figli sono felici. La mia comunità sarà felice. La mia nazione sarà felice. " Queste sono estensioni di egoismo. Nessuno pensa a Kṛṣṇa, come Kṛṣṇa sarà felice. Tutti pensano a modo loro: «Come potrei essere felice, come i miei figli potrebbero essere felici, la mia comunità potrà essere felice, la mia società potrà essere felice, la mia nazione ... " Questa è la lotta per l'esistenza. Ovunque troverai. Questa è l' esistenza materiale. Nessuno pensa come Kṛṣṇa sarà felice.

Per questo questa coscienza di Kṛṣṇa è molto sublime. Cerca di capire dal Bhāgavatam, Bhagavad-gītā. E hṛṣīkeṇa hṛṣīkeśa-sevanam (CC Madhya 19.170), e cercare di ingaggiare i tuoi sensi per il servizio del maestro dei sensi. Allora sarete felici.

Grazie mille.

Devoto: Jaya Prabhupada.