IT/Prabhupada 0152 - Un Peccatore Non Può Diventare Cosciente di Krishna

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

Un Peccatore Non Può Diventare Cosciente di Krishna
- Prabhupāda 0152


Lecture on BG 1.31 -- London, July 24, 1973

Chiunque, tutti vogliono essere felici con questo gṛha-kṣetra-sutāpta-vittaiḥ (SB 5.5.8), la vita di famiglia, e possedere della terra. In quel periodo non c'era l'industria. Perciò, l'industria non è destinata. La terra. Se avete della terra, allora potete produrre il vostro cibo. Ma in realtà questa è la nostra vita. Qui, in questo paese troviamo tanta terra vuota, ma non producono il loro cibo. Producono il cibo dalle mucche, lo povere mucche, per poi ucciderli e mangiarli. Questo non è buono. Gṛha-kṣetra. Diventa grhastha, ma produci il tuo cibo dalla terra, grha-ksetra. E quando si produce il cibo, quindi procreate dei figli, Gṛha-kṣetra-suta-āpta-vitta. In India nel villaggio, c'è ancora il sistema e, tra i poveri, i coltivatori, se il coltivatore non ha una mucca, lui non si sposerà. Jaru e Garu. Jaru significa moglie, e Garu significa mucca. Quindi, una persona dovrebbe avere una moglie, se è in grado, mantenere anche una mucca. Jaru e Garu. Perché se ha una moglie, dopo ci saranno i bambini. Ma se non si può dare del latte di mucca ai bambini, questo non è molto sano. Essi devono bere latte a sufficienza. Percui la mucca è ritenuta la madre. Perché la madre ha dato alla luce il bambino, e l'altra madre la mucca, fornisce il latte.

Quindi, tutti dovrebbero essere obligati alla madre mucca, perché lei fornisce il latte. Quindi, secondo gli śāstra ci sono sette madri. Ādau mātā, la vera madre, da dove ho preso la mia nascita. Ādau mātā, lei è la madre. Guru-patnī, la moglie del maestro. Lei è anche madre. Ādau mātā guru-patnī, brāhmaṇī. La moglie di un brahmana, lei è anche la madre. Ādau mātā guru-patnī brāhmaṇī rāja-patnikā, la regina è la madre. Quindi, quanti? Ādau mātā guru-patnī brāhmaṇī rāja-patnikā, quindi Dhenu. Dhenu significa mucca. Lei è anche madre. E dhātrī. Dhātrī significa infermiera. Dhenu dhātrī tatha pṛthvī, anche la terra. La Terra è anche la madre. Generalmente le persone si prendono cura della loro patria, dove sono nati. Questo è positivo. Ma dovrebbero anche prendersi cura della madre mucca. Ma non si prendono cura della madre. Quindi sono peccatori. Devono soffrire. Devono avere, ci devono essere le guerre, pestilenza, e carestia. Non appena le persone diventano peccatori, vengono puniti immediatamente dalla natura, automaticamente. Non si può evitare.

Perciò il movimento per la coscienza di Kṛṣṇa significa, soluzione a tutti i problemi. Insegniamo alle persone di non diventare peccaminosi. Perché un uomo peccaminoso non può diventare cosciente di Kṛṣṇa. Diventare coscienti di Kṛṣṇa significa, rinunciare alle sue attività peccaminose.