IT/Prabhupada 0190 - Incrementare il Distacco da Questa Vita Materiale

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

Incrementare il Distacco da Questa Vita Materiale -
Prabhupāda 0190


Lecture on SB 7.6.11-13 -- New Vrindaban, June 27, 1976

Se seguiamo questi principi del bhakti-marga non abbiamo bisogno di sforzarci separatamente di come diventare distaccati. Il distacco segue automaticamente. vāsudeve bhagavati bhakti-yogah prayojitah janayati asu vairagyam (SB 1.2.7) vairagyam significa distacco. Il bhakti-yoga è anche conosciuto come vairāgya. vairāgya. Sarvabhauma Bhattacarya scrisse versi su questo vairāgya.

vairāgya-vidyā-nija-bhakti-yoga-
śikṣārtham ekaḥ puruṣaḥ purāṇaḥ
śrī-kṛṣṇa-caitanya-śarīra-dhari
kṛpāmbudhir yas tam ahaṁ prapadye
(CC Madhya 6.254)

Qui c'è Sri Krsna Caitanya Mahaprabhu, che è Krishna stesso. Egli è venuto a insegnarci vairāgya-vidya. E' un poco difficile. E' molto difficile per le persone ordinarie capire questo vairāgya-vidya La loro occupazione è: come aumentare l'attaccamento per questo corpo, e per il Movimento per la Coscienza di Krishna è: come aumentare il distacco da questa vita materiale. Per questo è chiamato vairāgya-vidya. vairagya-vidya può essere facilmente raggiunto, come viene raccomandato: vāsudeve bhagavati bhakti-yogah prayojitah janayati asu vairagyam (SB 1.2.7). Molto presto, molto presto. Janayati asu vairagyam jnanam ca. Due cose sono necessarie nella vita umana. Una cosa è jnanam. jnanam-vijnanam āstikyam brahma-karma sva-bhava-jam. Questo jnanam significa...all'inizio jñāna significa: "Io non sono questo corpo. Io sono un'anima spirituale." Questo è jñāna. E appena uno si situa in quella piattaforma di jnanam, diventa facile. Le persone sono impegnate in tutto il mondo per il beneficio di questo corpo. Ma se uno capisce, raggiunge la piattaforma di jnanam. Poi, naturalmente, diventa distaccato; questo è: "Io non sono questo corpo, perché sto lavorando così duramente per questo corpo?" jnanam ca yad ahaitukam (SB 1.2.7). Automaticamente ... Due cose sono necessarie. Caitanya Mahaprabhu in molti punti, ha sottolineato questo; e con la Sua vita insegna jnanam e vairagyam. In un punto: jnanam, nel Suo insegnamento a Rupa Gosvami, insegnando a Sanatana Gosvami, insegnando a... parlando con Sarvabhauma Bhattacarya, Prakāśānanda Sarasvati, parlando con Ramananda Raya. Abbiamo dato tutte queste cose nel nostro libro "Insegnamenti di Sri Caitanya". Così questa è jnanam. E dal Suo esempio, nella Sua stessa vita, prendendo sannyasa, Egli sta insegnando vairāgya. jñāna e vairagya, sono necessarie queste due cose.

Quindi, non che tutto ad un tratto possiamo essere situati sulla piattaforma di jnanam e vairagyam, ma se si pratica, è possibile. È possibile. Non che è impossibile. Ciò è raccomandato:

vāsudeve bhagavati
bhakti-yogaḥ prayojitaḥ
janayaty āśu vairāgyaṁ
jñānaṁ ca yad ahaitukam
(SB 1.2.7)

Ciò è richiesto. Così il Movimento per la Coscienza di Krishna è per raggiungere jnanam e vairagyam. Se diventiamo troppo attaccati a questo mondo materiale ... E come ci attacchiamo? La vivida descrizione è data da Prahlada Maharaja: la moglie, i figli, la casa, gli animali, la servitù, i mobili, i vestiti e così via, così via, così via...tante cose. Le persone stanno lavorando così duramente, giorno e notte, solo per queste cose. Non ci sono forse belle ville , begli animali, bei..., tante cose; vedete? Per che cosa? Per rafforzare il legame. Se aumentiamo l'attaccamento, non c'è modo di essere liberati da questa schiavitù materiale. Quindi dobbiamo praticare questo distacco.