IT/Prabhupada 0295 - Una Forza Vivente Sostiene Tutte le Necessità di Tutti Gli Esseri Viventi

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

Una Forza Vivente Sostiene Tutte le Necessità di Tutti Gli Esseri Viventi - Prabhupāda 0295


Lecture -- Seattle, October 4, 1968

Questa vita, questa vita umana, che abbiamo ora... In altre vite abbiamo goduto del piacere dei sensi nella massima misura. Di cosa possiamo godere in questa vita umana? In altre vite... Naturalmente, secondo la teoria di Darwin, appena prima di questa vita umana c'era una vita da scimmia. La scimmia, voi non ne avete esperienza. In India abbiamo avuto esperienza. Ciascuna scimmia ha con sè almeno cento femmine. Cento. Quindi, di cosa siamo capaci di godere? Ognuna ne ha un gruppo, e in ciascun gruppo, una scimmia ne ha un minimo di cinquanta, sessanta, non meno di venticinque. Nella vita di un maiale, se ne hanno anche una dozzina. E non fanno distinzioni di chi è madre, chi è sorella, chi è parente". Vedete? Stanno godendo. Quindi, vuoi dire che la vita umana è intesa in quel modo, come scimmie e maiali e cani e gatti? È questa la perfezione della vita umana, soddisfare il piacere dei sensi? No. Quello l'abbiamo goduto in varie forme di vita. E ora? Il Vedānta dice: athāto brahma jijñāsā. Questa vita è per indagare e comprendere il Brahman. Che cosa è questo Brahman? isvarah paramah kṛṣṇaḥ (Bs. 5.1). E Krishna è Para-brahman. Brahman, siamo tutti Brahman, ma Egli è Para-Brahman, il Supremo Brahman. īśvaraḥ paramaḥ kṛṣṇaḥ (Bs. 5.1). Proprio come voi siete tutti Americani, ma il vostro Presidente Johnson è il supremo Americano. Questo è naturale. I Veda dicono che il supremo di tutti è Dio. nityo nityānāṁ cetanaś cetanānām (Kaṭha Upaniṣad 2.2.13) Chi è Dio? Egli è il più perfetto eterno; Egli è la forza vivente più perfetta. Questo è Dio. eko bahūnāṁ vidadhāti kāmān.

eko bahūnāṁ vidadhāti kāmān Il significato è che una forza vivente sopperisce a tutte le esigenze di tutti gli altri esseri viventi. Proprio come in una famiglia il padre sopperisce alle necessità della moglie, dei figli, del servitore. Una piccola famiglia. In modo analogo, lo si può espandere: il Governo o lo Stato o il re provvede alle necessità di tutti i cittadini. Ma tutto è incompleto. Tutto è incompleto. Potete provvedere alla vostra famiglia, potete provvedere alla vostra società, potete provvedere al vostro Paese, ma non potete provvedere a tutti. Ma ci sono milioni e miliardi di esseri viventi. Chi sta fornendo cibo? Chi sta rifornendo centinaia e migliaia di formiche all'interno del foro nella tua stanza? Chi sta fornendo cibo? Quando si va al Green Lake, ci sono migliaia di anatre. Chi si prende cura di loro? Ma esse vivono. Ci sono milioni di passeri, uccelli, animali, elefanti, che in una volta sola mangiano 100 sterline. Chi è che sta fornendo cibo? Non solo qui, ma ci sono molti milioni e miliardi di pianeti e universi ovunque. Questo è Dio. nityo nityānām eko bahūnāṁ vidadhāti kāmān. Tutti dipendono da Lui, ed Egli provvede a tutte le necessità. Tutte le necessità. Ogni cosa, completamente. Proprio come questo pianeta, è tutto completo.

pūrṇam idaṁ pūrṇam adaḥ
pūrṇāt pūrṇam udacyate
pūrṇasya pūrṇam ādāya
pūrṇam evāvaśiṣyate
(Śrī Īśopaniṣad)

Ogni pianeta è fatto così, completo in se stesso. L'acqua c'è, nelle riserve dei mari e negli oceani. Quell'acqua viene portata via dal sole. Non solo qui, anche in altri pianeti è in corso lo stesso procedimento. E' trasformata in nube, poi distribuita su tutti i terreni, e così c'è crescita di ortaggi, frutta e piante, tutto. Quindi tutto è completamente predisposto. Dobbiamo capire questo: chi ha interamente organizzato ciò ovunque. Il sole sorge a tempo debito, la luna si leva al momento giusto, le stagioni cambiano a tempo debito. Cosa si può dire? Ci sono prove nei Veda che c'è Dio.