IT/Prabhupada 0298 - Essere Ansiosi di Servire Krishna è il Vero Vantaggio

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

If You Are Anxious to Serve Kṛṣṇa, That is the Real Asset - Prabhupāda 0298


Lecture -- Seattle, October 4, 1968

Prabhupāda: Qualche domanda?

Viṣṇujana: Come si fa a prestare un servizio perfetto a Krishna?

Prabhupāda: Con la vostra ansia. Se siete ansiosi di servire Krishna, è il vero vantaggio. Krishna è illimitato. Che servizio possiamo offrire a Lui? Egli ha anche illimitati servitori. Che servizio richiede da te e me? E' perfetto in se stesso. Egli non richiede inoltre alcun servizio. Ma se siete ansiosi di servirLo, allora Egli non rifiuta. Questa è la Sua misericordia, la Sua magnanimità. Quindi, più si aumenta la propria ansia di servire Krishna, più ciò è perfetto. Lui è illimitato, la vostra ansia diventa illimitata, e allora c'è competizione. Più si serve Krishna, più Egli vi accetta, e più Lui dà intelligenza. Vedi? Così il mondo spirituale è illimitato. Non c'è fine nel servire e non c'è fine nell'accettare il servizio. Non c'è. Quindi: impazienza. tatra laulyam eka mūlyam Cioè, non sto inventando la risposta, ma io vi sto dando la testimonianza di Rūpa Gosvāmī, nostro ācārya. Egli dice: kṛṣṇa-bhakti-rasa-bhāvitā matiḥ krīyatāṁ yadi kuto 'pi labhyate. "Miei cari signori, miei cari ragazzi e ragazze, se è possibile acquistare il vostro sentimento di amore per Krishna, cioè come poter amare Krishna sempre piu', ciò, questa grande ansia, se è possibile acquistare questa 'matih', che significa intelligenza, ottima intelligenza, 'Come farò a servire Krishna?',... krishna-bhakti-rasa-bhāvitā matih. matih significa intelligenza o lo stato d'animo di 'Io servo Krishna'. "Ovunque sia possibile acquistare questo stato di mente, vi prego, acquistatela immediatamente". Poi la domanda successiva sarà: "Va bene, l'acquisterò. Qual è il prezzo, lo sai?" "Sì, so qual è il prezzo". Qual è il prezzo?: "laulyam, semplicemente la vostra impazienza, questo è tutto". laulyam ekaṁ mūlyam. "Ah, questa la posso avere". No. na janma koṭibhis sukṛtibhir labhyate. Questa impazienza di come amare Krishna non è disponibile, anche dopo molte, molte nascite. Quindi, se avete un pizzico di inquietudine di come poter servire Krishna, dovete sapere che siete l'uomo più fortunato. Un pizzico soltanto, laulya, questa ansia, "Come posso servire Krishna?" E molto buono. Allora Krishna vi darà l'intelligenza.

teṣāṁ satata-yuktānāṁ
bhajatāṁ prīti-pūrvakam
buddhi-yogaṁ dadāmi tam...
(BG 10.10)

"Chi è impegnato con amore e affetto nel servizio a Me, senza alcuna ipocrisia", siccome Krishna può capire tutto, Egli è dentro di me, dentro di voi, allora Egli darà l'intelligenza: "Mio caro ragazzo, fai in questo modo". E facendo così, cosa si otterrà? yena mām upayānti te: "Si tornerà da Me". E che profitto otterrà andando lì? yad gatvā na nivartante tad dhāma paramaṁ mama (BG 15.6). māṁ hi pārtha vyapāśritya ye 'pi syuḥ pāpa-yonayaḥ (BG 9.32). duḥkhalayam aśāśvatam (BG 8.15). Ce ne sono così tanti. Vi prego di leggere 'la Bhagavad-gita così com'è'. Otterrete perfetta conoscenza, la scienza di Dio. Questo è l'unico studio per l'essere umano. Quindi la vostra semplice impazienza è la perfezione per servire Krishna. Incrementate tale impazienza. E impazienza significa che se si ama Krishna, questa impazienza aumenterà con la crescita dell'amore: "Come farò a servire Krishna?" Perché tu sei un servitore volontario, nessuno ti costringe. Ciò significa che a meno che non ami Krishna, come quel desiderio aumenterà? Quindi ci sono così tante cose per amare Krishna. L'inizio è questo śravaṇaṁ kīrtanam. Questo śravaṇaṁ, ascoltare, e cantare. Ascoltare.State ascoltando Hare Krishna, state ascoltando la Bhagavad-gītā, state ascoltando lo Śrīmad-Bhāgavatam che riguardano Krishna. E cantare. Questo è l'inizio. Poi, naturalmente,

śravaṇaṁ kīrtanaṁ viṣṇoḥ
smaraṇaṁ pāda-sevanam
arcanaṁ vandanaṁ dāsyaṁ
sakhyam ātma-nivedanam
(SB 7.5.23)

Questi nove tipi di diverse varietà di servizio a Krishna vi illumineranno, vi faranno progredire nella coscienza di Krishna, e la vostra vita avrà successo. Qualsiasi altra domanda? Cercate di capire, domandando. Non è una cosa che si spinge sforzandola. Avete avuto l'intelligenza. Krishna vi ha dato l'intelligenza. Cercate di capire con la vostra intelligenza, ma non cercate di scansare. Fate le vostre domande per capirlo, non fare domande per evitarlo. Ci sono due tipi di domanda. Quella domanda non vi aiuterà. Se si tenta di evitare, allora Krishna vi aiuterà ad evitare, e se si desidera afferrare Krishna, allora Krishna vi aiuterà a come poter catturare. Due cose sono disponibili. Qualsiasi percorso si desideri, è possibile riceverlo. ye yathā māṁ prapadyante tāṁs tathaiva bhajāmy aham (BG 4.11). Krishna aiuta secondo l'atteggiamento della persona. Se ci sono...Proprio come tanti filosofi, vogliono dimenticare Krishna. Proprio come troverete nel libro del Dr. Radhakrishnan; nel Nono Capitolo Krishna ha detto: man-manā bhava mad-bhakto mad-yājī māṁ namaskuru (BG 18.65) La traduzione va bene, ma commenta: "Non è a Krishna che bisogna arrendersi" Vedete? Ciò significa che il suo intero procedimento di stesura del libro è quello di indurre in errore le persone a come poter dimenticare Krishna. Quindi, se qualcuno vuole dimenticare Krishna, Krishna gli darà l'intelligenza tale che non sarà mai in grado di comprendere Krishna. Ma se qualcuno cerca di amare Krishna, capire Krishna, Lui vi darà piena intelligenza. Si potrà capire. Questo è Krishna. Avete avuto piena libertà. Ma se si dimentica Krishna, allora dovete servire māyā, e se amate Krishna, allora māyā vi lascerà.