IT/Prabhupada 0415 - In Sei Mesi Diventerai Dio - Una Conclusione Davvero Sciocca

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

In Sei Mesi Diventerai Dio - Una Conclusione Davvero Sciocca
- Prabhupāda 0415


Lecture & Initiation -- Seattle, October 20, 1968

La durata della vita è molto incerta in questa Era, possiamo morire in qualsiasi momento. Ma questa vita, questa forma di vita umana, è destinata a un conseguimento sublime. Quale? Trovare una soluzione permanente alla condizione miserabile della propria vita. Finché siamo in questa forma materiale, in questo corpo, dobbiamo cambiare da un corpo all'altro, da un corpo all'altro. janma-mṛtyu-jarā-vyādhi (BG 13.9). Ripetute nascite, ripetute morti. L'anima è immortale, eterna, ma cambia proprio come cambiate il vestito. Non si prende in considerazione questo problema, ma questo è un problema. La vita umana è fatta per dare una soluzione a questo problema, ma non hanno alcuna conoscenza né sono abbastanza seri per risolvere questi problemi. Se si ottiene una lunga durata di vita allora c'è la possibilità di incontrare qualcuno, incontrare qualche buona compagnia così da poter trovare una soluzione alla vostra vita. Ma ora ciò risulta impossibile perché la nostra durata della vita è molto breve. prāyeṇa alpāyuṣaḥ sabhya kalāv asmin yuge janāḥ mandāḥ (SB 1.1.10). E la durata della vita che abbiamo avuto non la stiamo utilizzando correttamente. Stiamo utilizzando questa vita proprio come degli animali, semplicemente per mangiare, dormire, accoppiarsi e difendersi. Tutto qua. In questa Era, se qualcuno può mangiare sontuosamente, pensa: "Oh, il mio impegno per oggi è finito". Chiunque possa provvedere a una moglie e due o tre bambini è da considerarsi come un grand'uomo. Sta provvedendo a una famiglia. Perché la maggior parte è senza famiglia, senza alcuna responsabilità. Questo è il sintomo di questa Era. Quindi, anche se abbiamo una vita breve, non siamo molto seri. mandāḥ, molto lenti. Proprio come qui, noi predichiamo questo Movimento per la Coscienza di Krishna ma nessuno è serio riguardo l'imparare o il capire che cosa è questo Movimento. E se qualcuno è interessato, vogliono essere truffati. Vogliono qualcosa di abbordaile, o una relizzazione del sé a buon mercato. Hanno i soldi, vogliono pagare un contributo a qualcuno, e se gli si dice: "Ti darò un mantra e potrai con quindici minuti di meditazione, entro sei mesi, diventare Dio", loro vogliono queste cose. mandāḥ sumanda-matayo. manda-matayo significa conclusioni molto sciocche. Non pensano: "La soluzione ai problemi della vita può essere acquistata pagando solo trentacinque dollari?" Sono diventati così sciocchi. Perché se gli si dice che per ottenere la soluzione ai problemi della vita si devono seguire questi principi, "Oh, questo è molto difficile. Lasciatemi pagare trentacinque dollari e risolviamola; trovata la soluzione". Vedete? Vogliono essere truffati. Essi sono chiamati manda-matayo. E gli imbroglioni arrivano e li ingannano. mandāḥ sumanda-matayo manda-bhāgyā (SB 1.1.10). manda-bhāgyā significa che sono anche sfortunati. Anche Dio stesso viene e sollecita: "Per favore, venite a Me". Ma a loro non importa di ciò. Vedete? Per questo sono sfortunati. Se qualcuno viene e vi offre un milione di dollari, e voi dite: "Non mi interessa", non sei allora sfortunato? Così Caitanya Mahāprabhu dice:

harer nāma harer nāma harer nāma eva kevalam
kalau nāsty eva nāsty eva nāsty eva gatir anyathā
(CC Adi 17.21)

"Per la realizzazione del sé cantate semplicemente Hare Krishna e vedrete il risultato". No. Non lo accetteranno. Pertanto sono sfortunati. Se propagandate la cosa migliore, il processo più semplice, loro non lo accetteranno, vogliono essere truffati. mandāḥ sumanda-matayo manda-bhāgyā hy upadrutāḥ (SB 1.1.10). E sono tormentati da tante cose - questo Ufficio di leva, questa commissione, questo comitato, questo, quello, così tante cose. Questa è la loro situazione. Vita breve, molto lenti, nessuna comprensione; e se vogliono capire, vogliono essere presi in giro. Sono sfortunati e agitati. Questa è la situazione al giorno d'oggi. Non importa se siete nai in America o in India, questa è la situazione complessiva.