IT/Prabhupada 0866 - Tutto morirà - tutti gli alberi, piante, animali, tutto

From Vanipedia
Jump to: navigation, search

Tutto morirà - tutti gli alberi, piante, animali, tutto
- Prabhupāda 0866


750520 - Morning Walk - Melbourne

Hari śauri: Śrīla Prabhupāda, se la forma umana è insignificante rispetto agli esseri celesti, ma ancora, è molto desiderata, questa forma di vita umana, anche per gli esseri celesti?

Prabhupāda: Sì, perché ci sono molto buone possibilità di realizzare Dio nella forma umana. Proprio come c'è differenza tra i paesi occidentali e l'India. India, una rapida possibilità di realizzazione Dio. L'atmosfera è così bella.. Quindi questo pianeta è un bene per la realizzazione di Dio, e il posto migliore è in India.

Hari-śauri: I nostri templi, sono considerati ad avere la stessa atmosfera?

Prabhupāda: Oh, sì.

Hari-Sauri: Per essere altrettanto potente come i luoghi santi in India?

Prabhupāda: Oh, sì. È possibile creare quella potenza ovunque su questo pianeta.

Devoto: Śrīla Prabhupāda, dicevi ieri che le piogge, dalle piogge vengono tutte le cose buone, e arrivano le piogge a causa degli yajña. Quindi, in questo pianeta tutti consumano carne, o in questa nazione ognuno sta eseguendo attività peccaminose.

Prabhupāda: Perciò è in diminuzione. Quanto più si sta diventando peccaminosi, la pioggia diminuirà.

Devoto: Quindi sta diminuendo ora.

Prabhupāda: Sì. E alla fine non ci sarà pioggia. Poi tutto questo pianeta prenderà fuoco. Questo é l'inizio della distruzione. Tutto morirà-tutti gli alberi, le piante, gli animali, tutto. Verrà ridotto in cenere dal fuoco. Poi ci sarà la pioggia, e le ceneri saranno fuse, e l'intero universo sarà finito.

Devoto (2): Ho letto anche, Srila Prabhupāda, che al tempo di Mahārāja Yudhiṣṭhira, c'erano solo precipitazioni di notte. È vero?

Prabhupāda: di notte?

Devoto (2): La pioggia sarebbe caduta nella notte in modo che...

Prabhupāda: No. Chi ha detto che di notte?

Śrutakīrti: Si parla nel libro di Kṛṣṇa che la sera sarebbe piovuto.

Devotee (2): Per non disturbare l'attività degli abitanti durante il giorno.

Prabhupāda: Sì, questo è il modo. Di notte piove e di giorno c'è il sole, poi il terreno diventa molto fertile per la produzione. Sì. C'è un detto comune in Bengali, dine jal rātre tārā sei janme sukha dhārā(?). Se piove molto durante il giorno, e di notte si vedono le stelle, allora dovete sapere ci sarà scarsità di pioggia. Ci saranno scarsità di pioggie e scarsità di cereali. La cosa migliore è che ci siano forti piogge di notte, e di giorno, ci dovrebbe essere il sole. Quindi il campo sarà molto fertile.